I suggest you ...

Una statua di Giulietta a Palazzo Morpurgo

Rappresentiamo la classe 5^ A Turistico dell'Istituto Stringher di Udine. Vorremmo proporre un progetto che abbiamo elaborato col nostro insegnante di Economia turistica, il professor Elio Varutti. Ci piacerebbe che fosse costruito un monumento a Giulietta (Lucina Savorgnan) al fine di incrementare il turismo nella nostra città, mettendo a conoscenza i turisti che la più celebre storia d'amore di tutti i tempi, Romeo e Giulietta, è nata proprio a Udine. Pertanto, proponiamo di posizionare la statua all'interno della corte di Palazzo Morpurgo, in Contrada Savorgnan.
Grazie e distinti saluti.
Valentina Cimador
Katia De Luca
Isituto Stringher, Udine

467 votes
Vote
Sign in
Check!
(thinking…)
Reset
or sign in with
  • facebook
  • google
    Password icon
    I agree to the terms of service
    Signed in as (Sign out)
    You have left! (?) (thinking…)
    e.v.e.v. shared this idea  ·   ·  Admin →

    20 comments

    Sign in
    Check!
    (thinking…)
    Reset
    or sign in with
    • facebook
    • google
      Password icon
      I agree to the terms of service
      Signed in as (Sign out)
      Submitting...
      • Anonymous commented  · 

        Bella idea. Ma il Comune realizzerà qualcuna di queste idee?

      • e.v.e.v. commented  · 

        Premessa
        Questo depliant è stato pensato e prodotto in lingua inglese, nell’anno scolastico 2011-2012 da un gruppo di otto allieve della classe 5^ A Tecnico dei Servizi Turistici dell’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “B. Stringher” di Udine, sotto la guida della loro insegnante di Inglese, la professoressa Stefania Nonino. E’ una proposta di itinerario su una storia d’amore. Si ispira alla vicenda del 27 febbraio 1511, giovedì grasso, storicamente documentata sin dal 1912. Come ha scritto Furio Bianco, nel suo “”1511. La crudel zobia grassa”, Gorizia, Libreria Editrice Goriziana, 2010, prima di una grave rivolta contadina, a Udine, scocca una storia d’amore fra Luigi Da Porto e Lucina Savorgnan, ritenuta come la fonte della celeberrima “Giulietta e Romeo” di William Shakespeare. E’ solo un progetto, offerto dalla nostra scuola al Comune di Udine, ma si vuole inserirlo ugualmente nel modulo di “Storia del turismo”, del sito Internet dell’Istituto, perché coinvolge varie località del Friuli.
        Elio Varutti, docente di Discipline economiche e aziendali
        Isis “B. Stringher”, Udine
        Dottoressa Anna Maria Zilli, Dirigente scolastico

        Premetidure
        Chest depliant al è stât pensât e produsût in lenghe inglês, tal an scolastic 2011-2012 di un grup di vot arlevis de classe 5^ A Tecnic dai Servizis Turistics dal Istitût Statâl di Istruzion Superiôr "B. Stringher" di Udin, sot la vuide de lôr insegnant di Inglês, la professore Stefania Nonino. E je une propueste di itinerari su une storie di amôr. Si ispire ae vicende dai 27 di Fevrâr dal 1511, joibe grasse, storichementri documentade fintremai dal 1912. Come che al à scrit Furio Bianco, tal so "1511. La crudel zobia grassa", Gurize, Librarie Editorie Gurizane, 2010, prime di un penç rivolç contadin, a Udin, e nâs une storie di amôr fra Luigi Da Porto e Lucina Savorgnan, ritignude come la font de famose “Giulietta e Romeo” di William Shakespeare. Al è dome un progjet, ufiert de nestre scuele al Comun di Udin, ma e si vûl metilu dentri istès tal modul di “Storie dal turisim”, dal sît Internet dal Istitût, parcè che a son tiradis dentri une vore di paîs dal Friûl.
        Elio Varutti, docent di Dissiplinis economichis e aziendâls
        Isis “B. Stringher”, Udin
        Dottore Anna Maria Zilli, Dirigjent scolastic
        Version in marilenghe par cure dal Grup Lis Comaris de classe 5^ C Tur dal Stringher, cul control dal prof. Elio Varutti

        Romeo & Juliet
        Palazzo Valvason
        Morpurgo
        ...a hand-in-hand promenade to the
        Castle’s hill...
        The Historical Love of
        Luigi & Lucina
        PIAZZA VENERIO Here was situated the Savorgnan Palace, where Lucina and Luigi met for the first time; it is possibile to see the outline of the former building on the square’s pavement.
        PALAZZO VALVASON-MORPURGO Characterized by porticoes and elegant statues, since 2006 it hosts temporary exhibitions and performances.
        Some students of “B.Stringher”’ Institute for Tourism suggested to dedicate a statue to Juliet in this venue, to remind of the hystorical origin of the unlucky lovers.
        SANTA MARIA DELLE GRAZIE Visit the majestic neo-classical church of Santa Maria delle Grazie, located atop an impressive stairway in the sun-kissed, vast Primo Maggio Square.
        This building has been indicated as the place where the tomb of the hystorical Juliet, Lucina Savorgnan, should be situated.

        Enchanting Sights

        Take some time to discover other romantic spots in this delightful city!

        Walk uphill to the CASTLE, one of Udine’s landmarks, offering an inspiring view of the city and its surroundings.
        Descend on the graceful heart of the city, PIAZZA LIBERTA’, where Venetian influence is patent.
        Relax in the manicured RICASOLI GARDENS, in front of the Diocesan Museum, which houses the most important cycle of frescoes by Giambattista Tiepolo.

        Text and layout by
        Arianna, Martina, Giulia, Jasmin, Glenda, Isabella, Federica, Beatrice
        5^A TUR 2011-12
        Revision by Stefania Nonino (ESL teacher)


        You will discover the most important sights in Udine connected to the world-famous play “Romeo & Juliet”.
        Everybody knows the story of the “star-crossed lovers”, but not the “novella” from which Shakespeare took inspiration.
        Luigi da Porto’s “Historia novellamente ritrovata di due nobili amanti” describes the love story between the author himself and his cousin, Lucina Savorgnan, that lived in Friuli, although the story is set in Verona.

        Tourist info:
        Turismo FVG
        Piazza Primo Maggio, 7 Udine

        0039-0432 295972
        info@turismo.fvg.it
        Romeo & Juliet
        in Udine
        Luigi & Lucina

      • e.v.e.v. commented  · 

        Tratto da: http://it.wikipedia.org/wiki/Udine

        La guerra civile del 1511
        Pianta prospettica del 1652 attribuita a Joseph Heintz il Giovane, è conservata presso i civici musei del Castello

        La città di Udine fu interessata, a partire dal 27 febbraio 1511, da una guerra civile passata alla storia con il nome di crudel zoiba grassa che si rivelò sanguinosa e che si estese presto a tutto il Friuli. Ad aggravare le condizioni della popolazione fu, nei giorni immediatamente successivi, un violento terremoto in seguito al quale si svilupparono numerosi incendi ed il crollo del castello cittadino. Buona ultima, giunse poi la peste a far sì che la situazione peggiorasse ulteriormente. Legato alla Zoiba Grassa è l'origine friulana di Romeo e Giulietta, due giovani, Lucina e Luigi, appartenenti alle famiglie rivali dei Savorgnan e dei Da Porto.

      • e.v.e.v. commented  · 

        Alessio Potocco su Cronache Isontine, dicembre 2011, ha scritto
        I protagoniscj de storie di amôr plui innomenade dai ultins secui, Juliete e Romeu, podaressino jessi stâts furlans? Secont plui di cualchi studiôs, al sarès pardabon cussì. I inamorâts “di cjase nestre” a saressin vivûts tal Cinccent; ancje lôr, come Romeu e Juliete, a fasevin part di dôs fameis une cuintri chê altre, e ancje par lôr la storie romantiche no ve une biele fin. I doi zovins di cinc secui indaûr si clamavin Lucina Savorgnan e Luigi Da Porto, protagoniscj tal 1511 di une storie di amôr scrite dal stes Da Porto in prime persone intitulade “Giulietta”, che i varès dât la ispirazion a William Shakespeare pal so “Romeo&Juliet”.

        La storie di Lucina e Luigi e cole juste tal an de Zobia grassa, il riviel contadin plui crût te storie dal Friûl. Luigi Da Porto, furlan di bande di mari, al jere om di letaris ma ancje cjapitani a Cividât par scombati cun so barbe Antonio Savorgnan, om di fiducie de Republiche di Vignesie pal control de Patrie dal Friûl, cuintri l’esercit dai Asburcs. Lucina, che e jere de potente famee dai Savorgnan ma di une altre dinastie, e veve a pene 15 agns cuant che e cognossè Luigi Da Porto intun bal in mascare la sere dai 26 di Fevrâr dal 1511 tal Palaç Savorgnan a Udin: al fo subit amôr, magari cussì no tormentât e mai realizât.
        Vuê il Friûl al pues svantâsi di jessi la tiere di Lucina e Luigi, la version furlane di Juliete e Romeu. Par ricuardâju, la Provincie di Udin e à dât fûr une publicazion trilengâl furlan-talian-inglês su la lôr storie e un sproc: “Juliete e Romeu, chei vêrs, chei furlans”.

        ________________

        Lucina e Luigi, i “Giulietta&Romeo” friulani

        I protagonisti della più famosa storia d’amore degli ultimi secoli, Giulietta e Romeo, potrebbero essere stati friulani? Secondo più di qualche studioso, sarebbe proprio così. Gli innamorati “di casa nostra” sarebbero vissuti nel Cinquecento; anche loro, come Romeo e Giulietta, facevano parte di due famiglie opposte l’una all’altra, e pure per loro la storia romantica non andò a buon fine. I due giovani di cinque secoli fa si chiamavano Lucina Savorgnan e Luigi Da Porto, protagonisti nel 1511 di una storia d’amore scritta dallo stesso Da Porto in prima persona intitolata “Giulietta”, che avrebbe dato l’ispirazione a William Shakespeare per il suo “Romeo&Juliet”.
        La vicenda di Lucina e Luigi accade proprio nell’anno della Zobia grassa, la rivolta contadina più terribile nella storia del Friuli. Luigi Da Porto, friulano da parte di madre, era uomo di lettere ma anche capitano a Cividale per combattere con lo zio Antonio Savorgnan, uomo di fiducia della Repubblica di Venezia per il controllo della “Patrie dal Friûl”, contro l’esercito degli Asburgo. Lucina, che faceva parte della potente famiglia dei Savorgnan ma di un altro ramo, aveva appena 15 anni quando conobbe Luigi Da Porto in un ballo in maschera la sera del 26 febbraio 1511 nel Palazzo Savorgnan a Udine: fu subito amore, purtroppo tormentato e mai realizzato.
        Oggi il Friuli può vantarsi di essere la terra di Lucina e Luigi, la versione friulana di Giulietta e Romeo. Per ricordarli, la Provincia di Udine ha curato una pubblicazione trilingue friulano-italiano-inglese sulla loro storia e uno slogan: “Juliete e Romeu, chei vêrs, chei furlans” (“Giulietta e Romeo, quelli veri, quelli friulani”).

      • e.v.e.v. commented  · 

        Il settimanale "La Vita Cattolica" del 3 giugno 2011 ha pubblicato, a pag. 27, la lettera aperta al sindaco di Udine delle studentesse Alice Bianchi, Giulia Colussi, Ilaria Coppa, Rebecca Driussi e Alice Milocco, della classe 5^ C Turistica dell'Isis "B. Stringher" di Udine, con cui viene richiesta una statua per la Giulietta friulana a Palazzo Morpurgo.

      • e.v.e.v. commented  · 

        Anche "Friulana Baires", il Fogolâr Furlan di Buenos Aires (Argentina) ha cliccato "mi piace" in Facebook alla proposta di una statua a Lucina Savorgnan, la Giulietta friulana, in Palazzo Morpurgo a Udine.

      • e.v.e.v. commented  · 

        Nelle lettere al direttore del <<Messaggero Veneto>> del 25.05.2011 c'è la proposta al sidaco di Udine delle allieve della classe 5^ C turistica Alice Bianchi, Giulia Colussi, Ilaria Coppa, Rebecca Driussi e Alice Milocco (Istituto Stringher, Udine) di installare un statua a Giulietta friulana a Palazzo Morpurgo.

      • e.v.e.v. commented  · 

        Notizia incredibile! - 21.05.2001 - Commercianti di Piazza Venerio hanno riferito che un gruppo di turisti cercasse la statua di Giulietta friulana in una zona di Udine.

      • e.v.e.v. commented  · 

        Anche IL FRIULI del 20.05.2011, a pag. 2, cita la richesta delle allieve dell'Istituto Stringher di valorizzare la vicenda di Giulietta e Romeo friulani con un monumento in Via Savorgnana.

      • e.v.e.v. commented  · 

        A tale proposta hanno cliccato "mi piace" in Facebook anche il prof. Leo Morabito, dello Stringher e il dott. Feliciano Medeot, direttore della Società Filologica Friulana.

      • e.v.e.v. commented  · 

        Dal Gazzettino del Friuli del 17.05.2011: "La storia. Lettera aperta di cinque ragazze dello Stringher. Oggi incontro del Comitato".
        "Caro sindaco, serve una statua per la Giulietta friulana".
        La missiva. Le studentesse al Comune: monumento in corte Morpurgo.

        Siamo cinque studentesse della classe 5^ C Tecnico dei Servizi Turistici dell'Istituto "Stringher" di Udine. Le chiediamo ospitalità perché vogliamo fare una proposta pubblica al sindaco di Udine. In seguito alle lezioni sugli "Itinerari turistici innovativi" con Elio Varutti, il nostro professore di Economia turistica, siamo venute a conoscenza della vera storia di Romeo e Giulietta, la celebre storia d'amore. Si chiamavano Lucina Savorgnan e Luigi Da Porto.
        Si sono conosciuti a Udine il 27 febbraio 1511, durante la Zobia Grassa: qui è nata la loro travolgente passione. Affascinate da questa storia d'amore, vogliamo proporre all'Amministrazione comunale di erigere un monumento che rappresenti Lucina Savorgnan, da posizionare nella corte di Palazzo Morpurgo. In questo modo si potrà incrementare il turismo in Friuli.
        Distinti saluti
        Alice Bianchi, Giulia Colussi, Ilaria Coppa, Rebecca Driussi, Alice Milocco, Istituto Stringher, Udine

      • federico nininofederico ninino commented  · 

        Idea veramente bella sono felice che la mia ex scuola continui con delle iniziative stupende continuate così ragazzi siete magnifici. L'ex allievo NININO FEDERICO

      • AnonymousAnonymous commented  · 

        Anche <<SloveniaWelcome Tourism Portal>> di Lubiana ha detto in Facebook che <<piace>> questa idea!!!

      Feedback and Knowledge Base